skip to Main Content

La Storia

La Monachina nasce nel 1983 grazie all’iniziativa imprenditoriale di Remo Parenzi.
Dopo oltre 30 anni di esperienza nel settore della ristorazione, si raggiunge un importante traguardo aprendo il punto vendita La Monachina 2.0 – Ristorante Pinseria, nel 2015.
Grazie all’enorme successo riscontrato, due anni dopo e quindi nel 2018, i titolari decidono di aprire un altro locale, La Monachina – 3.0.
Oramai forti del prestigio che il marchio La Monachina ha acquisito, ci si prepara a raggiungere un nuovo obiettivo: esportare e far conoscere a tutti il prodotto principe del marchio, il più richiesto e apprezzato, la Pinsa, adesso conosciuta con il nome di “Pinsachina“.
Nasce così La Monachina – L’estensione del buono.

“La vera pizza è alimento, simbolo e rito. Alimento povero e nobile.
Disco festoso di pasta, colorato di rosso.
Ma è anche qualcosa di più di un impasto di acqua e farina,
condito con olio e pomodoro e cotto al forno a legna.

La pizza si fa. ..non si cucina. Nasce povera.
Si fa con le mani e con la sola abilità delle palme”.

Gaetano Afeltra

La Nostra Filosofia

Artigianalità: la lavorazione dell’impasto è effettuata esclusivamente a mano, secondo l’antica tradizione della pinsa romana, con cura e passione.

Attenzione alle materie prime: per i nostri prodotti utilizziamo solo ingredienti naturali, italiani e a km 0, poichè coltivati e lavorati direttamente dalla nostra famiglia.

Unicità: i nostri prodotti sono unici, e per noi sono motivo di vanto ed orgoglio. Per questo ci teniamo a farli conoscere a tutti, guardando con grande positività al futuro.

Back To Top